“Grand prix Lago e Monti”, ci siamo  Il battesimo è sulle strade di San Siro
Atleti alla partenza della scorsa edizione del “Grand prix Lago e Monti”

“Grand prix Lago e Monti”, ci siamo

Il battesimo è sulle strade di San Siro

Il classico appuntamento partirà domani da Acquaseria per chiudersi il 21 a Menaggio.

Il “Grand prix Lago e Monti” è un appuntamento classico a cavallo del Ferragosto, del calendario dell’atletica comasca. Si inizia domani con l’“Acquaseria tra lago e monti-memorial Azzurri d’Italia di San Siro” per chiudere il 21 agosto con la “Marcia dei Canaja de Menas”.

Il primo atto è in casa della società organizzatrice: l’“Acquaseria tra lago e monti” pur essendo su strada è adatta ai grimpeur, come certifica l’albo d’oro, con la presenza del “padrone di casa” Fabio Ruga, che però domani non sarà al via e di Massimiliano De Bernardi e Ilaria Bianchi, campioni uscenti. Mentre il menaggino, targato Atletica Pidaggia proverà a fare il bis, l’olgiatese è “bloccata” dalla seconda maternità.

Otto i chilometri del percorso che ha la particolarità di passare per tutte le frazioni del comune di San Siro: Acquaseria, Molvedo, Mastena, Santa Maria bivio per Lancio, Rezzonico, Roncate, Marena, La Torre, Mastena, Marledo, Pezzo, Sant’Abbondio, località case dei Ronchi, Pontile.

L’arrivo è fissato in piazza Cipollini, sul lungolago mentre la partenza avverrà alle 9.15 davanti al bar Zanzibar.


© RIPRODUZIONE RISERVATA