Grande domenica di ciclismo Il Piccolo Lombardia e il Muro
Appuntamento domani a Oggiono con l’edizione numero 90 del Piccolo Giro di Lombardia (Foto by Cardini)

Grande domenica di ciclismo
Il Piccolo Lombardia e il Muro

Appuntamenti a Oggiono e Sormano, senza però dimenticarsi degli Allievi a Carbonate

L’appuntamento clou del fine settimana del pedale è sicuramente l’edizione numero 90 del Piccolo Lombardia che, a sei giorni da quello dei “pro”, metterà domani gli uni contro gli altri i migliori corridori Under 23 Sulle strade della provincia di Lecco, e non solo.

L’appuntamento, del resto, è di quelli prestigiosi, con i 174,7 chilometri di percorso previsti dall’organizzazione a fare la selezione tra i corridori che aspirano a entrare nel circus dei grandi della disciplina. Madonna del Ghisallo, Colle Brianza ed Ello sono le tre salite più impegnative che i concorrenti dovranno affrontare, prove senza dubbio durissime per fare la selezione di chi sarà a battere la concorrenza sul traguardo di Oggiono. Partenza e arrivo saranno infatti su viale Vittoria: via libera alle 11.50; rientro in città alle 16.30.

Tra i ragazzi, Allievi impegnati a Carbonate per il trofeo Mauro Antognazza. La corsa, che si svilupperà su un tracciato di 84,8 chilometri, partirà con un percorso cittadino da coprirsi quattro volte, per poi allungarsi su Abbiate Guazzone, Tradate, Venegono Inferiore, Castelnuovo, Bozzente, Beregazzo con Figliaro, Appiano Gentile e Mozzate, anch’esso da ripetersi per due volte. La partenza, fissata alle 9.30, è dal municipio di Carbonate, in via don Zanchetta; il traguardo, invece, in via don Minzoni alle 11.45.

Altro appuntamento della domenica riguarderà le bmx, che saranno protagoniste ad Olgiate Comasco per la finale del Trofeo Lombardia Bmx 2018. La pista è quella di via don Sterlocchi, che si sviluppa su 400 metri lineari con dossi in terra battuta e paraboliche in asfalto. Si parte alle 10.30, con chiusura prevista alle 14.30. In gara tutte le categorie giovanili, oltre ai Master, Junior ed Elite.

Un altro dei pezzi di prestigio della domenica mattina sarà il celebre “Muro di Sormano”, cornice e cuore di una cronoscalata amatoriale e non competitiva.Una festa che inizierà alle 9, con il ritrovo in piazza davanti al Comune per il ritiro dei pettorali e del pacco gara contenente prodotti tipici locali. La cronoscalata “Aspettando il Lombardia” partirà alle 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA