Grande Pasqua con il Canturino Che sogna un campionato italiano
Un momento della presentazione a Villa Calvi di Cantù

Grande Pasqua con il Canturino
Che sogna un campionato italiano

La presentazione della gara Juniores. Il presidente Frigerio si sbilancia: «Per i 120 anni sogno che diventi la gara tricolore»

Natale con i tuoi, Pasqua con il Cc Canturino. Anche quest’anno la tradizione si ripete e la popolare gara Juniores, ora divenuta una sorta di top class nel panorama nazionale, si disputerà, sull’abituale percorso, proprio nel giorno di festa.

In palio il 40° trofeo Città di Cantù e la 32esima coppa Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, oggi la presentazione nella prestigiosa cornice di Villa Calvi, alla presenza di autorità, stampa, dirigenti e amici della società gialloblù. A presentare, Edoardo Ceriani, responsabile dei servizi sportivi del quotidiano La Provincia.

Tra i tanti e apprezzati interventi, anche quello del presidente del Canturino, Paolo Frigerio, che si è lasciato scappare un annuncio: «Ci avviciniamo alla ricorrenza dei 120 della società, nel 2022, e proprio per questo motivo ho deciso di incoronare la prova, chiedendo al presidente federale Renato Di Rocco l’organizzazione del campionato italiano di categoria»


© RIPRODUZIONE RISERVATA