Guarda chi c’è a Cermenate «Il Trap, e mi ha bacchettato»
Giovanni Trapattoni nello spogliatoio della Virtus Cermenate

Guarda chi c’è a Cermenate
«Il Trap, e mi ha bacchettato»

Ospite d’eccezione per il derby di Seconda categoria tra Virtus e Salus Turate

Virtus Cermenate-Salus Turate era un derby molto atteso per la qualificazione ai playoff del girone G di Seconda categoria.

Ma è passato agli atti non solo per questo motivo: in tribuna ad assistere alla gara si è presentato infatti niente di meno che l’ex commissario tecnico della Nazionale Giovanni Trapattoni, che ha anche accompagnato le squadre in campo insieme all’arbitro ed è passato a salutare i ragazzi della Virtus Cermenate prima della gara, forte della sua amicizia con Stefano Radaelli, allenatore della stessa Virtus insieme ad Alessandro Brenna.

«Era già da un po’ di tempo che speravamo di portarlo a una nostra gara – spiega Brenna – e finalmente ci siamo riusciti. Trap è stato con noi prima della partita, ha visto il riscaldamento e ci ha fatto un bel discorsetto negli spogliatoi, prima di andare a salutare anche i ragazzi della Salus».

Una presenza che non ha portato molto bene alla Virtus, sconfitta 1-0. «Il Trap è sempre il Trap, e a fine gara mi ha un po’ bacchettato, dicendomi che avremmo dovuto puntare su qualche palla lunga nel finale di gara, e non sempre sul bel gioco. È il suo stile, non si smentisce mai. Ma è stato comunque molto simpatico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA