I risultati delle dirette rivali  costringono Cantù a vincere

I risultati delle dirette rivali

costringono Cantù a vincere

Nelle gare domenicali affermazioni di Bologna, Pistoia e Roma

Se vincere era già di per sé indispensabile, alla luce dei risultati domenicali delle presunte dirette concorrenti per gli ultimi due posti playoff ora lo è ancora di più. Perché Bologna, e ci stava, ha allungato di un paio di punti regolando Pesaro in casa, ma anche perché - e forse ci stava un po’ meno - Roma e Pistoia hanno travolto rispettivamente Brindisi e Reggio Emilia, appaiando Cantù in graduatoria. Contribuendo, in tal modo, ad aggiungere del nuovo sale sulla rilevanza dell’esito di quest’ultimo posticipo della quartultima giornata di serie A.

In casa biancoblù stanno tutti bene e sono tutti abili e arruolati. Insomma, le premesse per dare seguito al trionfo nel derby ci sono tutte.

SERIE A - 27^ GIORNATA

Umana Reyer Venezia - Dolomiti Energia Trento 90-80 Sidigas Avellino - Pasta Reggia Caserta 70-74 Giorgio Tesi Group Pistoia - Grissin Bon Reggio Emilia 92-78 Granarolo Bologna - Consultinvest Pesaro 89-85 Acea Roma - Enel Brindisi 80-58 Banco di Sardegna Sassari - Openjobmetis Varese 71-79

CLASSIFICA: Milano 46 punti; Venezia 40; Reggio Emilia 38; Sassari 34; Trento 32; Brindisi 30; Bologna 26; Cantù, Cremona, Pistoia, Roma 24; Avellino, Varese 20; Capo d’Orlando 18; Pesaro 14; Caserta 11.


© RIPRODUZIONE RISERVATA