Iaconianni, Barlesi e Abbate Sfila la motonautica di Como
Christian Cesati e Natascia Chiossi alla premiazione

Iaconianni, Barlesi e Abbate
Sfila la motonautica di Como

Lunga passerella al Palazzo Coni di Milano per la premiazione della stagione sportiva 2017

Lunga passerella al Palazzo Coni di Milano per l’annuale premiazione della stagione sportiva 2017 della Federazione Italiana Motonautica.

Nel novero degli ottimi risultati raggiunti, anche quest’anno si collocano sia i piloti comaschi, sia l’attività delle nostre associazioni sportive. A chiamare sul palco i piloti e premiarli, il presidente nazionale della Fim, il comasco Vincenzo Iaconianni. Su tutti spicca il titolo mondiale Offshore classe 3D, conquistato da Serafino Barlesi e Alex Barone, portacolori dello Yacht Club Como. Barlesi e Barone tornano a casa pieni di medaglie e coppe, perché a loro viene consegnato anche il Trofeo Sergio Carpentieri, dedicato all’indimenticato protagonista azzurro di tante gare offshore.

Nell’Endurance, sempre con i colori dello Yacht Club Como, spicca il titolo italiano confermato nella classe Sport a Rosario Longo ed Enrico Marani, che sono anche medaglia d’argento mondiale, oltre che assegnatari del Trofeo Fusconi. Christian Cesati e Natascia Chiossi conquistano l’argento sia nel Mondiale sia nel tricolore della Boat Production.

Venendo alla Motonautica Radiocomandata, consegnate le medaglie di bronzo a Guido Spada dello Yacht Club Como per le classi DC e DD27. Un attestato speciale è stato assegnato a Patrizia Mossi per l’attività svolta a favore della motonautica quale ufficiale di gara di lungo corso.

In passerella anche Tullio Maria Abbate, portacolori dello Special Team Guido Abbate di Tremezzo per la medaglia d’argento della Classe Endurance S2, ottenuta alle gare long distance della 24 Ore di Rouen e della 12 Ore di Augustov.


© RIPRODUZIONE RISERVATA