Il nuovo allenatore?   Verso l’accordo con Pancotto
Cesare Pancotto, 64 anni

Il nuovo allenatore?

Verso l’accordo con Pancotto

Il coach marchigiano sembra davvero rappresentare la prima scelta per la Pallacanestro Cantù.

Quasi ci siamo. L’accordo potrebbe infatti essere raggiunto già entro questo fine settimana. Quale accordo? Quello che porterà la Pallacanestro Cantù e coach Cesare Pancotto a unirsi in matrimonio per la prossima stagione (con un’opzione, verosimilmente, anche sulla successiva). Questa, al momento, la soluzione più accreditata per la successione si Nicola Brienza sulla panchina biancoblù.

Daniele Della Fiori si sta, ovviamente, muovendo sotto traccia («quello di Pancotto è uno dei nomi ma non certo l’unico» ha laconicamente dichiarato in conferenza stampa) ma ormai tutte le indicazioni paiono convergere sul 64enne tecnico marchigiano (è di Porto San Giorgio) che sarebbe trattenuto da altri due anni di contratto alla Poderosa Montegranaro in A2 ma che in presenza di un’offerta concreta dalla serie A (e quella di Cantù lo è certamente) avrebbe la possibilità di “uscirne”.

Checché se ne dica, semmai se ne dica..., Pancotto per Cantù sarebbe un’ottima soluzione. Perché pur essendo ormai da una vita sulla piazza, è uno ancora animato da molto entusiasmo. Che sa come si allena nei più diversi contesti. E che situazioni come quelle che troverebbe in Brianza le ha già sperimentate uscendone con successo. Per capirci, parliamo del secondo allenatore di sempre con il maggior numero di presenze in serie A, preceduto soltanto da Tonino Zorzi e davanti persino a Carlo Recalcati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA