Sabato 03 Agosto 2013

In 4mila a tifare Cantù

E l’incasso è di 1 milione

Il pubblico che ha affollato il Pianella durante la scorsa stagione

La Legabasket ha comunicato i dati ufficiali relativi a presenze spettatori e incassi per ciascuna squadra di serie A.

Ebbene, il pubblico del massimo campionato di basket si conferma stabile nella stagione 2012-13, sfiorando i 4mila spettatori di media.

La Virtus Bologna si conferma in testa con 7.858 spettatori di media seguita dalla EA7 Emporio Armani Milano con 4.852 e dalla Montepaschi Siena con 4.674. Oltre quota 4mila spettatori di media anche Banco di Sardegna Sassari con 4.495, Scavolini Pesaro con 4.447 e Cimberio Varese con 4.292.

La soglia dei 4mila è soltanto sfiorata dalla Pallacanestro Cantù che si attesta infatti a 3.976. Una cifra che trae indubbio beneficio dalle quattro partite giocate in casa al Paladesio poiché altrimenti il solo Pianella non avrebbe potuto assicurare un dato tanto elevato.

Nello specifico, la media incassi maggiore l’ha fatta registrare Sassari con quasi 85mila euro a partita; alle sue spalle Bologna con oltre 73mila, Brindisi e Varese con 57mila. Al 5° posto Reggio Emilia che con 48.859mila precede di un nulla Cantù che fa segnare 48.528. Tenuto conto che la squadra brianzola ha potuto disporre di 21 incontri casalinghi (il top è di Roma con 26, poi Siena con 23 e Varese con 22), il totale degli incassi di campionato per il club biancoblù ammonta a oltre un milione di euro (1.019.090 per la precisione). Meglio hanno fatto soltanto Sassari (1.610.933), Varese (1.252.738) e Bologna (1.105.267).

© riproduzione riservata