Invernizzi, l’addio vero

Invernizzi, l’addio vero

Tre anni fa a Biassono e l’anno scorso a Como aveva gettato la spugna per i problemi al ginocchio, ma era tornata. Adesso invece lo stop è definitivo

Tre anni fa a Biassono e l’anno scorso a Como aveva gettato la spugna per i problemi al ginocchio, ma poi la voglia di tornare in campo aveva prevalso.

Adesso invece lo stop è definitivo. Per la terza volta Mara Invernizzi si ritira dall’attività e stavolta è l’ultima.Si chiude una carriera culminata nei cinque anni nella Comense con lo scudetto 2004, e che poi ha regalato ancora qualche scampolo nel Basket Como dalla Promozione alla serie B. «Il nostro roster è un po’ contato e avevo accettato con piacere di tornare a giocare per finire la stagione – spiega Invernizzi -. Invece mi sono bloccata di nuovo e i disturbi fisici, legati non solo al ginocchio privo di cartilagine ma alle articolazioni in generale, mi hanno fatto capire che è davvero l’ora di smettere. In più ho una nuova attività lavorativa a Como che mi impegna».


© RIPRODUZIONE RISERVATA