«Io qui sento la fiducia  Pancotto grande guida»
Yancarlos Rodriguez, 25 anni, nativo della Repubblica Dominicana

«Io qui sento la fiducia

Pancotto grande guida»

Debuttante nel massimo campionato l’italo-dominicano Yancarlos Rodriguez ha subito conquistato spazio.

«Coach Pancotto? Mi fido di lui». Quando sei un esordiente in serie A, meglio affidarsi alle mani esperte di chi la serie A la frequenta da trentacinque anni.

E Yancarlos Rodriguez l’ha fatto, o meglio lo sta facendo. Per la prima volta in serie A, dopo una gavetta nelle serie minori, l’italodominicano di Cantù sta cercando di bruciare le tappe in un nuovo sistema.

Sempre basket è, ma il livello si è alzato rispetto alla A2, da dove arriva il nuovo play dell’Acqua San Bernardo.

Ma stanno arrivando fiducia e considerazione: a Brindisi è stato in campo 8 minuti, segnando un punto, contro Reggio il suo minutaggio è di colpo raddoppiato, visto che è stato in campo 16 minuti, segnando anche 6 punti, chiudendo con un +6 di valutazione.

«Sono felice - così il giocatore -: io mi faccio trovare pronto per giocare 1, 8, 16 o quello che decide il coach in base alla partita. L’importante è restare sempre concentrati e io sento fiducia: mi aiuta a prendere decisioni con coraggio, nel bene e nel male».

Migliorare è una costante nella carriera del venticinquenne Rodriguez. Era in B ed è finito in A2 a Roseto. In una sola stagione ha saputo affermarsi e mettersi in luce.

In questo percorso, per Rodriguez ci sarà sempre una “spalla” pronta a sostenerlo.

Ed è la spalla di coach Pancotto: «Lo incontrai in amichevole l’anno scorso e mi suscitò immediatamente un senso di stima e di rispetto. Una sensazione confermata anche ora che è il mio allenatore. Mi fido di lui e del suo sistema: ha leadership, conoscenza della serie A, lo reputo una grande guida. E io sono sereno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA