Iscrizioni, stop con sorprese Ma gli azzurri erano già ok
Michael Gandler, Ceo del Como

Iscrizioni, stop con sorprese
Ma gli azzurri erano già ok

Como da tempo in regola con l’iscrizione al campionato di serie C.

CALCIO

È scaduto a mezzanotte il termine per le iscrizioni al campionato di serie C e, come ogni anno, ci sono rinunce e defezioni anche di società importanti. Il Como, a differenza di altri anni, ha presentato la scorsa settimana tutta la documentazione, un passaggio che altre realtà non sono riuscite a ottemperare.

Albissola, Arzachena e Siracusa hanno annunciato da giorni la volontà di rinunciare, fino a ieri sera altre realtà erano a un passo dalla non iscrizione, come Lucchese e Foggia, mentre la Viterbese – vincitrice dell’ultima Coppa Italia di C – si è iscritta, ma è in vendita.

Oggi comunque ci sarà l’elenco definitivo delle società che sono riuscite a iscriversi, mentre a luglio la Covisoc si pronuncerà sulla regolarità delle domande presentate. L’obiettivo è arrivare a 60 squadre, come previsto dal format originale della serie C. Per completare l’organico, da quest’anno è prevista in prima istanza la riammissione in C delle società “virtuose” retrocesse: Virtus Verona e Bisceglie sono pronte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA