Jefferson salta Avellino  Cantù con i suoi “vecchi” Usa
Da sinistra, Gerry Blakes, Omar Calhoun e Tony Mitchell, tre dei sette americani di Cantù (Foto by foto Butti)

Jefferson salta Avellino

Cantù con i suoi “vecchi” Usa

L’ultimo americano ingaggiato non arriverà in tempo per essere schierato a Pistoia.

Sei americani ha Cantù e sei americani saranno in campo sabato a Pistoia contro Avellino per la prima di campionato. L’arrivo di Davon Jefferson non cambierà le strategie, non ora perlomeno, della società.

E, in ogni caso, la nuova ala-centro americana non farà in tempo a essere tesserata in tempo per la partita, visto che il suo aereo atterrerà sulla pista di Malpensa venerdì sera.

Quindi, fuori tempo massimo per una sua eventuale discesa in campo a Pistoia, visto che il termine per tesserare il giocatore e vederlo subito in campo scade domani mattina alle 11. E che nel frattempo dovrà anche sottoporsi ad accurate visite mediche.

Quindi nessun taglio, nessun cambio di strategia almeno nell’immediato. Cantù si tiene i suoi 6 americani, parte più che integrante del 6+6 scelto per questa stagione, a cui aggiungerà dalla prossima settimana anche Jefferson. Avendo quindi così a disposizione ancora solo un visto spendibile nel corso della stagione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA