Johnson non preoccupa  A Bologna ci sarà
Como Lido di Villa Olmo Cantù Basket presenta la nuova squadra, lo staff tecnico (Foto by Andrea Butti)

Johnson non preoccupa

A Bologna ci sarà

Del resto, come ha ammesso lui stesso, si tratta di un giocatore generoso, perfezionista, che si allena in autonomia anche oltre le ore passate in palestra

Non desta preoccupazione la tendinite che, in questi giorni, ha colpito il play americano Jaaziel Johnson.

Il giocatore è stato tenuto precauzionalmente a riposo in occasione dello scrimmage disputato domenica a Vighizzolo contro il Basket Torino, ma il suo debutto in campionato, domenica prossima contro la Virtus Bologna alle 19 in Emilia, non sembra in dubbio.

Del resto, come ha ammesso lui stesso, si tratta di un giocatore generoso, perfezionista, che si allena in autonomia anche oltre le ore passate in palestra con coach Pancotto e il resto della squadra.

Chiaro che così tanto lavoro, in questa fase iniziale della stagione, possa anche portare a dei leggeri affaticamenti. Ma nessuno al momento pensa che il suo debutto in campionato alla Virtus Arena sia a rischio.

Johnson comunque riprenderà ad allenarsi oggi con il resto della squadra, che ha potuto godere di un giorno di riposo. Prevista una doppia seduta in palestra a porte chiuse al “Toto Caimi”, agli ordini di coach Pancotto, primo appuntamento settimanale in vista del debutto in campionato contro la finalista di Supercoppa, una delle logiche favorite per lo scudetto alle spalle dell’Olimpia Milano.

Intanto, la società ha messo a segno due “colpi” importanti a livello di sponsorizzazioni. Si tratta della conferma di due storici partner del club, vale a dire lo studio legale associato Nicolini-Cantù – rappresentato dagli avvocati Massimo Nicolini e Cristina Cantù – e di Iperauto, azienda valtellinese con diramazioni in Lombardia che, come silver sponsor, continuerà a fornire le automobili ai giocatori dell’Acqua San Bernardo Cantù


© RIPRODUZIONE RISERVATA