Judo e motocross La doppia vita di gaia
Gaia Franchi (con la cintura rossa nella foto) alle prese con un incontro di judo

Judo e motocross
La doppia vita di gaia

Ha 14 anni, è di Figino Serenza e gareggia con profitto nelle due discipline.

Sembra impossibile coniugare judo e motocross, ancor di più ottenendo ottimi risultati in entrambe le specialità. La calma e il ragionamento dell’arte marziale giapponese da una parte, l’irruenza e il rischio sulle due ruote dall’altra.

Eppure Gaia Franchi c’è riuscita. La quattordicenne di Figino Serenza le pratica entrambe, oltretutto in maniera brillante. Sui tatami è arrivata pochi giorni fa addirittura al titolo di vice campionessa italiana tra le Under 15; in moto ha disputato anche due prove tricolori. Risultati di spessore, soprattutto considerando la giovane età della talentuosa comasca. Che un giorno, neanche troppo lontano, potrebbe essere chiamata a una dolorosa scelta. Lei però, per il momento, non ne vuole sapere. «Non penso proprio che arriverò a questo punto – afferma con convinzione -. Sinceramente non credo che possa scegliere tra una e l’altra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA