Kurtinaitis: «Ecco la conferma  Non sarà un campionato facile»
Rimas Kurtinaitis riflette

Kurtinaitis: «Ecco la conferma

Non sarà un campionato facile»

Il coach guarda avanti dopo le indicazioni avute al Trofeo Lombardia: «Ci sono tante squadre forti e tutt’altro che semplici da affrontare».

Non si sottrae a un veloce commento, Rimas Kurtinaitis, dopo la finalina del Lombardia persa contro Brescia: «Nel complesso è stato un ottimo torneo, giusto per i tempi di preseason delle varie squadre. I nostri problemi di stanchezza, viste le rotazioni ridotte per le tre assenze, li avevo già evidenziati dopo la partita persa contro Cremona, oggi come naturale si sono fatti più pesanti ma sapevamo che sarebbe stata così».

Il primo impatto, sabato contro Cremona e poi contro Brescia, contro avversarie della prossima serie A come è stato? «Ho avuto la conferma che non si tratta di un campionato facile: a parte Milano, che ha organico e budget di altissimo livello, per il resto c’è un notevole equilibrio, con tante squadre forti e tutt’altro che facili da affrontare».

Infine ritorniamo per un istante sui finali contro Legnano e contro Cremona, con Johnson in campo assieme a Callahan; difficile avere in campo assieme JJJ e Lawal? «No, è che Lawal quando è stanco tende a concentrarsi di più sull’attacco, prestando meno attenzione in difesa. Ci lavoreremo su, siamo ancora in precampionato e faremo in modo di eliminare, o quanto meno di ridurre, i difetti suoi e di tutta la squadra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA