Kurtinaitis: «Noi non bene ma a Brindisi si va per vincere»
Un timeout di coach Rimas Kurtinaitis

Kurtinaitis: «Noi non bene
ma a Brindisi si va per vincere»

Il coach della Red October parla di una settimana complicata per gli allenamenti per una Cantù reduce da tre sconfitte di fila.

«La cosa maggiormente frustrante per un allenatore è non avere abbastanza giocatori per prepararsi al meglio in settimana e per fare cinque contro cinque. Purtroppo una serie di piccoli problemi fisici ci stanno mettendo in difficoltà e le nostre rotazioni corte mi impongono di dosare in settimana le energie dei ragazzi proprio mentre avremmo bisogno di allenarci di più e con maggiore intensità e ne avremmo anche il tempo visto che non disputiamo le Coppe».

Questa è la premessa con la quale Rimas Kurtinaitis “introduce” la partita che la Red October giocherà lunedì a Brindisi nel posticipo televisivo dell’ottava giornata di campionato.

«Sono comunque convinto che abbiamo le qualità per disputare una buona prestazione a Brindisi e per cercare di cogliere il primo successo in trasferta - la puntualizzazione -. Ci serve sicuramente un maggior controllo del gioco e dobbiamo limitare il numero di palle perse. Sono sicuro però che la mia squadra abbia delle opportunità di vincere e che i miei giocatori daranno il massimo per raggiungere questo traguardo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA