La Briantea vince il match-clou Ma che batticuore nelle Marche
Adolfo Berdun

La Briantea vince il match-clou
Ma che batticuore nelle Marche

L’Unipolsai si impone in trasferta nello scontro al vertice soffrendo nel finale.

Missione compiuta: la UnipolSai Briantea84 fa suo lo scontro diretto sul campo del Santo Stefano Ubi Marche e chiude il girone d’andata al primo posto. I brianzoli salgono così a 14 punti in solitaria e nelle finali di Coppa Italia incontreranno la Deco Group Amicacci Giulianova dell’ex allenatore Malik Abes. I giuliesi, infatti, hanno perso con il Santa Lucia Roma per 69-65, scivolando al quarto posto con otto punti.

L’altra semifinale vedrà invece affrontarsi Santo Stefano (secondo a quota 12) e Roma (terza con otto, ma scontro diretto a favore). Il campionato tornerà il 13 gennaio con la Briantea84 impegnata sul campo del Santa Lucia.

Avanti di 10 a quattro minuti dal termine (48-58), la Briantea viene rimontata sino al -1 Santo Stefano, ma Cantù fa buona guardia negli ultimi secondi e tira un sospiro di sollievo. Berdún dalla lunetta chiude i conti sul 57-59


© RIPRODUZIONE RISERVATA