La Briantea vince la finalina e chiude al 3° posto la Champions
L’argentino della Briantea Carlos Alberto Esteche

La Briantea vince la finalina
e chiude al 3° posto la Champions

L’UnipolSai Cantù supera 72-64 ad Amburgo i tedeschi del RSV Lahn-Dill .

Alla fine Cantù arriva terza in Champions League. Un risultato ottimo, soprattutto per quelle che erano le premesse di una squadra che arrivava da underdog in questa competizione andata in scena ad Amburgo, in Germania.

Rimane forse un po’ di amaro in bocca, insieme a tanto orgoglio, perché in semifinale contro la corazzata Ilunion Madrid ce la si era giocata fino in fondo.

Intanto i tedeschi del Rsv Lahn-Dill vengono sconfitti con il punteggio di 72-84 al termine di un match praticamente sempre condotto dai canturini.

«È la dimostrazione che stiamo lavorando bene - afferma il tecnico Marfco Bergna a fine partita -; ci rimane un po’ di rammarico per la finale sfumata negli ultimi 5 minuti della gara di venerdì, ma lo sport va così. Siamo orgogliosi del nostro risultato e felici di aver fatto gioire i tifosi che sono venuti qui a sostenerci».


© RIPRODUZIONE RISERVATA