La folgore Belluschi  illumina il Km. d’Oro
Il figinese Michele Belluschi si è imposto ad Asnago di Cermenate

La folgore Belluschi

illumina il Km. d’Oro

Il figinese si aggiudica la 49a edizione ad Asnago di Cermenate precedendo Dimiccoli e Molteni. Femminile: Oberle della Bernatese ha la meglio su Corsini.

Senza scomodare più di tanto la mitologia ellenistica, un quasi invisibile filo di Arianna si è dipanato nel labirinto delle viuzze di Asnago di Cermenate portando alla meta del 49° Km. d’Oro il figinese Michele Belluschi (Atletica Recanati) e Deborah Oberle (Bernatese). Un ambo comasco doc che succede, nell’albo d’oro, a Tariq Baamarouf (Atletica Desio) e alla luratese Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior).

In questa classica su strada del 1° Maggio (organizzata con cuore e passione dall’Asd Adolfo Consolini), ormai divenuta la più datata del territorio lariano, il pronostico è stato rispettato in pieno nell’ambito maschile. Belluschi (apparso il più pimpante) ha stampato il crono di 31’41”5. Tenacemente il biancoazzurro Roberto Dimiccoli ha cercato di contenere il passivo che è risultato di 9”02 (31’50”7), mentre per Manuel Molteni più evidente la flessione accusata nel finale con un gap di 1’11” (32’50”6).

Per le donne un giro in meno (7,4 km), con la Deborah Oberle (bernatese), tenutasi alle spalle di Parravacini e inseritasi in un gruppetto di uomini (gara unica promiscua) per poi salutare anticipatamente la compagnia avviandosi sola verso il gonfiabile d’arrivo. Ha vinto in 28’29”3, precedendo la scafata Barbara Corsini (I Gamber de Concuress) che, per chi la conosce, è una che non molla mai. Terza (29’09”8) Laura Nardo (Fri.Ma.S.).


© RIPRODUZIONE RISERVATA