La grande festa del sedile fisso Premi ai comaschi e alla Cima
I tanti comaschi premiati a Rapallo

La grande festa del sedile fisso
Premi ai comaschi e alla Cima

Atleti e società protagonisti alla cerimonia di Rapallo

Atleti e società comaschi protagonisti ieri, all’Excelsior Palace Hotel di Rapallo, per il gran galà della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso. Ogni anno, infatti, è festa grande per tutto il variegato mondo del canottaggio non olimpico, che però ha il pregio di salvaguardare competizioni e tradizioni remiere radicate nella storia, come la “jole lariana” e il “gozzo ligure”.

In apertura dei lavori il presidente federale Marco Mugnani ha fatto la relazione dell’annata trascorsa, che è stata foriera di ottimi risultati, non solo sul fronte nazionale, ma anche su quello internazionale. Il momento clou, ovviamente,è stato quello delle premiazioni, delle società e degli atleti in base alle classifiche nazionali di tutte le categorie. Una lunga passerella , che ha visto tanti comaschi alzare le coppe e ricevere gli applausi dell’assemblea. A cominciare dalla Aldo Meda Cima di Porlezza, che ha ricevuto l’Onda di Bronzo per i suoi primi 50 anni di storia.

La tappa del mezzo secolo della società ceresina guidata dalla presidente Cristina Bianchi, cade in un momento di grande crescita qualitativa, oltre che quantitativa , in quanto la “Cima” ha allevato ed ora “presta” alla Cernobbio due giovani talenti, Giovanni e Luca Borgonovo, che stanno facendo molto bene anche nel carrello olimpico. La conferma del felice momento della canottieri di Porlezza è data dal primo posto nella classifica nazionale della barca “Elba”, dove le nuove leve imparano a remare e praticano le categorie giovanili degli allievi e dei cadetti, per poi passare alla più impegnativa “Jole lariana”. Sul piano individuale in passerella Valentina Mascheroni quale vincitrice nella classifica Allieve (Trofeo Gaetano Rissotto) e doppietta tra i Cadetti nel Trofeo Guido Bianchi: primo Luca Borgonovo e terzo Andrea Erba.

Nella categoria ragazzi, invece, Giovanni Borgonovo è secondo. Sul podio anche la Osteno, che sale in vetta al Trofeo Luciano Mugnani della categoria senior con Michele Spinelli (primo) e Dario Botta (secondo). Sempre della Osteno seconda Sara Pidutti nelle allieve. All’assegnazione dei premi hanno partecipato anche Jason Guarnieri della Plinio Torno, terzo negli allevi. Argento e bronzo della Carate Urio nei cadetti rispettivamente con Beatrice Dileo e Anna Molinari. Tra le Juniores, nel Trofeo Laura Bianchi, argento di Clarissa Longoni (Aurora Blevio), seconda dietro a Veronica Germano (Urania).


© RIPRODUZIONE RISERVATA