La Libertas non si ferma più Ecco il centrale Arasomwan
Martins Arasomwan, il nuovo centrale della Libertas Cantù

La Libertas non si ferma più
Ecco il centrale Arasomwan

Terzo rinforzo di peso per la squadra di Cantù. L’italo-nigeriano arriva dal Vero Volley

Dopo Poey e Motzo, un altro rinforzo per la prossima stagione della Libertas. Il volto nuovo chiamato a puntellare il reparto centrali, peraltro, proviene dalla SuperLega, dove a giocato fino a qualche settimana fa: dal Vero Volley Monza, infatti, sbarca a Cantù il nigeriano di passaporto italiano Martins Arasomwan, che nel corso dell’ultimo campionato ha giocato con regolarità nella massima serie nazionale.

La sua, è lui stesso a dirlo, è una scelta dettata dalla volontà di giocare quanto più possibile: «Dopo la scorsa stagione in SuperLega con Monza, ho deciso di scendere di categoria per poter giocare di più e poter fare più esperienza», spiega il neo-giocatore canturino.

Arasomwan, classe 1995, vanta una buona esperienza alle spalle. Partito da Bergamo nella stagione 2012-2013 in Serie B1, il centrale di due metri d’altezza ha giocato al Vero Volley in B dal 2013 al 2015, per poi trasferirsi a Rimini in B (2015-2017) e rientrare a Monza, tra B e A1.

«Della squadra conosco già Luciano Cominetti, dato che suo figlio Roberto ha giocato con me nelle giovanili, e in quell’occasione mi ha già dato qualche consiglio che mi è servito. Sono certo che è un ottimo allenatore, e sono felice di averlo. Ho visto i risultati del suo lavoro, anche nelle giovanili quando giocavo con suo figlio. Ho sempre seguito Cantù in queste stagioni, e ho visto che è una squadra competitiva, che ha voglia di fare. Anche lo scorso campionato ha fatto bene nonostante sia uscita ai play-off. Ho l’impressione che sia un gruppo in cui si fa tutto insieme, si gioca, si lotta, si combatte, si impara e si cresce, e in una squadra così mi piace molto giocare», conclude Arasomwan.


© RIPRODUZIONE RISERVATA