La Libertas va a Ortona per sfatare un tabù
Il tecnico Battocchio (Foto by Cusa)

La Libertas va a Ortona
per sfatare un tabù

Nei sedici precedenti, i canturini hanno vinto solo tre volte

Quella di questo pomeriggio ad Ortona, per la Pool Libertas, non sarà una partita come tante. Nelle otto stagioni in cui le due formazioni si sono incontrate nel campionato di serie A, infatti, Cantù ha vinto soltanto tre volte, considerazione che ha fatto degli avversari chietini un avversario da prendere davvero con le molle, tanto da essere considerato una sorta di “bestia” nera dalla società che fa capo al presidente Ambrogio Molteni.

Alla vigilia, l’allenatore Matteo Battocchio punta l’attenzione su quanto fatto all’esordio dagli sfidanti del pomeriggio: «La Sieco Service Ortona, seppur in piena emergenza, è una squadra che è andata molto vicino a strappare un punto a Brescia. È quindi una compagine con molti attributi, che giocherà in casa ritrovando i propri tifosi, e il palazzetto ortonese è storicamente molto complicato. Sarà una gara emotivamente forte: secondo me loro sono molto buoni in battuta, con ben quattro battitori in salto di qualità, che hanno trovato dei break importanti», racconta il tecnico canturino.

Come accennato, sotto il profilo statistico le due squadre si sono incontrate 16 volte nelle ultime otto stagioni, con 13 vittorie di Ortona e soltanto tre dei canturini, l’ultima vittoria dei quali risale alla stagione 2018-2019, quando hanno vinto tra le mura amiche del Parini oggi in ristrutturazione per 3-0.

Il fischio d’inizio è previsto al palasport comunale di Ortona alle 18. La partita, che sarà trasmetta streaming sul canale Youtube di VolleyballWorld, sarà diretta dagli arbitri Serena Salvati e Luca Grassia di Roma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA