La partita contro Pistoia   uno spartiacque per Cantù
Davide Cournooh, ex giocatore della The Flexx Pistoia, a canestro in sottomano contro Avellino (Foto by foto Butti)

La partita contro Pistoia

uno spartiacque per Cantù

La sfida casalinga di domenica precede un ciclo di cinque partite terribili per la Red October.

Nel campionato scorso la vittoria casalinga della Red October contro Pistoia - si trattava della quartultima giornata ed era metà aprile - consegnava alla Pallacanestro Cantù la certezza della salvezza.

Ebbene, anche questa volta la partita con la The Flexx in programma domenica alle 20.45 al PalaBancoDesio potrebbe rappresentare un autentico spartiacque all’interno dell’attuale stagione canturina.

Perché, se vogliamo condividere e sposare le dichiarazioni del coach biancoblù Marco Sodini che ancora sostiene di pensare alla lotta per non retrocedere, vincere contro la squadra toscana guidata dal suo collega Enzino Esposito significherebbe di fatto blindare la permanenza in serie A per dedicarsi compiutamente al traguardo successivo, ovvero i playoff.

Se invece la prudenza dell’allenatore viareggino della Red October pare un tantino eccessiva e il capitolo permanenza nella massima categoria lo si vuol dare per acquisito, ecco che la sfida con Pistoia deve comunque essere vinta perché - quantomeno sulla carta - è l’ultima “fattibile” prima di una serie di match dalla parvenza effettivamente più complicata.

Perché la sequenza delle cinque gare successive per la Red October è la seguente: a Venezia (a proposito, proprio ieri la Legabasket ha disposto che al Taliercio di Mestre si giochi sì domenica 18 marzo ma con inizio posticipato alle 19), con Torino, a Brescia, a Bologna, con Milano.

Per questo i due in palio contro la The Flexx si annunciano fondamentali al fine di mettere fieno in cascina prima del ciclo terribile per poi giocarsi l’eventuale volata playoff con un calendario che nelle ultime quattro giornate potrebbe tornare a farsi amico.

In quel frangente, infatti, la Pallacanestro Cantù giocherà a Pesaro, con Reggio Emilia, a Capo d’Orlando per chiudere la regular season al PalaBancoDesio contro Brindisi (tutte le rivali sono dietro in graduatoria).

© RIPRODUZIONE RISERVATA