La Patrona dei Cestisti. Marzorati prepara l’evento

Tutto pronto al Santuario di Porretta Terme. Il 29 e 30 luglio un programma intrigante

La Patrona dei Cestisti. Marzorati prepara l’evento
Caglieris (a sin.) e Marzorati

Torna in campo Liba Italia, l’associazione delle vecchie glorie del basket, con un evento per omaggiare la Patrona dei Cestisti, ossia la Madonna del Ponte del Santuario di Porretta Terme, sull’appennino bolognese.

Il 29 e 30 luglio, ad Alto Reno Terme, ci sarà una due giorni in cui l’evento-clou sarà il 30 alle 16, vale a dire la prima “Ball Run”, una camminata non competitiva, da affrontare correndo o camminando che diventa originale perché i partecipanti, ricevuto ognuno un pallone, devono anche palleggiare lungo il percorso.

Il percorso misura 3050 metri non a caso, essendo la somma dell’altezza di mille canestri, e infatti prima dell’arrivo i partecipanti troveranno anche alcune aree con dei canestri a cui tirare per poi ripartire.

«La Ball Run: Fieri del Basket è un format originale - spiega il direttore generale Pierluigi Marzorati - che a settembre proporremo anche a Milano e che tante località ci stanno chiedendo. Non è solo esercizio fisico, ma anche prova di abilità, una festa del basket di cui essere fieri, da organizzatori e pure da partecipanti».

Quello della Madonna del Ponte del Santuario è il primo patronato religioso attribuito a uno sport di squadra ed il cui iter canonico finale è stato seguito direttamente dall’associazione, nella figura del presidente Carlo Caglieris.

Liba Italia è inoltre membro della “Consulta della Patrona del basket”, organo chiamato a stilare un programma di iniziative per la valorizzazione del prestigioso riconoscimento.

Nel corso della due giorni, interverrà anche David Hollander, il professore della New York University che tiene il corso di studi più originale del mondo: “How Basketball Can Save The World”. Arriverà con una troupe tv, studenti e dirigenti impegnati nel marketing per valutare possibili collaborazioni.

Terrà un incontro nel quale svelerà le 13 regole con le quali il basket può salvare il mondo, che sono anche il corpo del suo libro in uscita a febbraio: al termine riceverà in segno di ringraziamento le Chiavi del custode del Sacrario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA