La Pontelambrese si è già tolta il velo  «C’è l’obbligo di farci trovare pronti»
Foto di gruppo in occasione della presentazione della Pontelambrese avvenuta lunedì sera

La Pontelambrese si è già tolta il velo

«C’è l’obbligo di farci trovare pronti»

Sono diverse le novità nella squadra che parteciperà al torneo di Eccellenza.

Con grande anticipo su quello che sarà l’inizio della stagione calcistica 2020/2021 - ancora da stabilire - la Pontelambrese si è tolta il velo.

Formazione di punta del movimento calcio-dilettantistico comasco, assieme al Mariano le sole presenti nella categoria più importante (Eccellenza), la Pontelambrese non vuole farsi trovare impreparata quando sarà il momento di tornare in campo.

Davanti a squadra, staff tecnico, dirigenza e al sindaco di Ponte Lambro, con i dovuti accorgimenti (mascherine e distanziamento), il presidente Federico Laiso nel dare il benvenuto ai nuovi arrivati ha detto: «Seppur fuori dal brutto periodo dell’emergenza coronavirus, stiamo vivendo ancora un momento di grande incertezza. Non sappiamo quando si potrà tornare in campo, ma abbiamo l’obbligo di farci trovare pronti».

Nuovi arrivati che un’indicazione sulla voglia di ben figurare nel prossimo campionato d’Eccellenza la danno eccome.

Su tutti il doppio colpo degli ex NibionnOggiono (serie D) Davide Castagna ed Emanuele Panzeri: bomber di razza e di categoria superiore il primo, esterno eclettico il secondo.

Oltre a loro sono stati presentati anche altri tre nuovi acquisti: il difensore centrale Jacopo Triveri, che già avevamo annunciato, ex Como e prelevato in Promozione dai vicini dell’Arcellasco, l’esperto centrocampista Matteo D’Onofrio, ex Alta Brianza e in maglia Tavernola nell’ultimo torneo, e il portiere Michele Corti, ex Lecco ingaggiato dal Costamasgna.

«Ma non saranno gli unici a indossare la nuova maglia arancione», ha tenuto a precisare il direttore generale Federico Molinaro.

Nuovi giocatori che tra l’altro non dovranno far rimpiangere due partenze di peso come quelle dei due ex “senatori”: la punta Ababacar Niang e del difensore Eddy Gnaziri, entrambi in procinto di passare al Vis Nova Giussano neopromosso in serie D.


© RIPRODUZIONE RISERVATA