La serie A ora aspetta Verona  Supercoppa, derby in arrivo
Kevin Punter, neoacquisto di Milano, in maglia Virtus contro Cantù

La serie A ora aspetta Verona

Supercoppa, derby in arrivo

La Lega ha ufficialmente proposto la partecipazione alla Scaligera

Dopo il riposizionamento di Pistoia in A2, il campionato resterà a 18 squadre.

La Scaligera Tezenis Verona è ora la candidata numero uno a salire in serie A. A chiederglielo ufficialmente è stata la Lega basket che si è riunita ieri in assemblea. Il club veneto avrà tempo sino a giovedì per presentare i documenti necessari per l’ammissione al campionato. Campionato che, dopo il riposizionamento di Pistoia in A2 e la precedente “promozione” a tavolino di Torino, è dunque confermato a 18 squadre. Qualora Verona dovesse declinare l’invito, si chiederà alle altre società nell’ordine in cui sono inserite nel ranking valido per il ripescaggio. Quest’anno si giocherà sicuramente il giorno di Natale. Confermata pure la Supercoppa il 29 agosto, con la nuova formula che prevede sei gironi da tre squadre ciascuno, composti in base alla vicinanza geografica. Ciò significa che dovremmo vedere presto derby di Cantù con Milano o con Varese, se non con entrambe.

Allo studio una proposta per modificare la premialità dei giocatori italiani, abbassando l’età media e consentendo anche a chi fa il “6+6” di accedervi anche se soltanto per il premio Under 23 e non per quello con età più alte che dovrebbe essere Under 26. Ovvero, si abbassa l’età della premialità dividendola in due premi: uno per chi fa giocare gli U.23 e uno per chi dà spazio agli U.26.

Ancora un rinforzo per Milano. Ufficiale l’arrivo della 27enne guardia statunitense Kevin Punter. Sbarcato in Europa nel 2016 nella stagione 2018-19 è approdato alla Virtus Bologna con cui ha vinto la Champions League da Mvp delle Final Four. Nel 2019, ha giocato nell’Olympiacos Pireo fino a dicembre debuttando in Eurolega, poi ha finito la stagione alla Stella Rossa.

Tyler Kalinoski è invece un nuovo giocatore della Germani Brescia. Si tratta di una guardia statunitense, classe 1992, reduce dall’esperienza in Turchia nelle fila del Teksüt Bandirma, con cui ha giocato la Champions League .

Primo nuovo acquisto italiano per Treviso che ha messo sotto contratto Giovanni Vildera, centro del 1995che viene da due stagioni con Rieti in A2, dove si è segnalato come uno dei pivot più efficaci del torneo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA