La SuperCoppa è casa UnipolSai Bergna: «Puntiamo a rivincerla»
Jacopo Geninazzi (UnipolSai Briantea84) (Foto by Fabrizio Diral)

La SuperCoppa è casa UnipolSai
Bergna: «Puntiamo a rivincerla»

Domani a San Marino l’ennesima sfida contro Macerata

Prima uscita ufficiale della stagione per la nuova UnipolSai Briantea84 dell’allenatore Marco Bergna, che domani affronterà il Santo Stefano Avis Macerata sul parquet della Multieventi Sport Domus di San Marino.

C’è in palio la Supercoppa Italiana tra i brianzoli (detentori della Coppa Italia) e i marchigiani (vincitori dello scudetto). Palla a due alle ore 11.30, dopo la finale di Supercoppa Italiana giovanile “Martin Mancini”, che alle 9.30 vedrà opposte le formazioni juniores del Millenium Padova (campione d’Italia in carica) e della Briantea84 (vicecampione).

Cantù e Macerata si ritrovano l’una contro l’altra dopo le finali delle tre competizioni nazionali disputate nella scorsa stagione. Oltre alla Supercoppa 2018 e alla Coppa Italia 2019 (entrambe vinte da Cantù), le due compagini si sono contese anche il tricolore, andato al Santo Stefano con un netto 3-0 nella serie finale dei playoff.

Il commento dell’allenatore canturino Marco Bergna: «Sarà una partita secca con due squadre che hanno cambiato alcuni elementi dei rispettivi organici. Ci conosceremo direttamente sul parquet – conferma –. Noi ripartiamo dall’amarezza per la sconfitta nella finale tricolore e ciò ci darà maggiore motivazione. La partita sarà giocata senza esclusioni di colpi e avremo anche modo di studiarci per l’inizio del campionato. L’anno scorso abbiamo cominciato con un’importante vittoria nella Supercoppa Italiana e vorremo replicare per ripartire con un trofeo già in bacheca».


© RIPRODUZIONE RISERVATA