Le universitarie Usa

strapazzano Como

Ospiti ieri sera a Casate le ragazze del Minnesota vincono nettamente

Le universitarie Usa strapazzano Como
Una fase dell’incontro di ieri sera a Casate
(Foto di Foto Pozzoni)

La prima volta di una squadra universitaria femminile americana sulla pista dello Stadio del Ghiaccio di Casate termina con un risultato largo (0-11) in favore delle ospiti. Decisamente forti, brillantemente in forma, le universitarie comandano nettamente gioco e punteggio.

I rinforzi per l’Hockey Como dati da Pauline Masperi, Federica Galtieri ed Elena Ballardini (concesse in prestito per l’occasione dal Lugano) – le prime due sono comasche – più un pacchetto di ragazze americane (Cooper, Hannula, McDonell, Schwartzman, Brown e Johnson) avute in prestito da Minnesota, non modificano la sostanza di una squadra, come quella avversaria, decisamente affiatata, grintosa, fortissima nei fondamentali (pattinata, passaggio, smarcamento e tiro a rete).

Il pubblico presente ha potuto assistere ad un ottimo spettacolo dello squadrone americano in tournèe in Europa con una rosa in organico di ben 26 giocatrici. L’iniziativa della società, favorita anche dalla disponibilità della C.S.U. (Como Servizi Urbani), destinata a dare riscontri sicuramente positivi in un prossimo futuro sotto il profilo tecnico. La pubblicità avuta dopo le due amichevoli con Korea del Sud e questa con il St. Thomas College sono da giudicarsi esperienze più che positive. Un particolare non trascurabile nell’incontro d’ieri sera: l’estrema correttezza espressa in pista dalle due squadre non ci sono state penalità nei tre tempi di gioco su entrambi i versanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True