“Leggende” in videomessaggio  Marzorati punto di riferimento
Juan Antonio Corbalan (Spagna)

“Leggende” in videomessaggio

Marzorati punto di riferimento

Campioni del passato si danno da fare in vista di un’iniziativa solidale a carattere europeo.

«Ciao caro Pierluigi, sono Juan Antonio Corbalan. Ciao a te e a tutta la pallacanestro italiana. Questa pandemia ha spinto i nostri Paesi al limite, al confine tra la vita e la morte. Oggi Spagna e Italia stanno giocando la stessa partita. Anzi, giochiamo nella stessa squadra. Il nostro sport dovrebbe essere un esempio di responsabilità e di impegno sociale. Questa è una partita speciale perché o la giochiamo davvero insieme oppure la perderemo tutti».

Chiariamo a beneficio dei più giovani che colui che ha inviato questo videomessaggio (del quale abbiamo riportato solo uno stralcio) a Marzorati è il mitico play spagnolo del Real Madrid e per 13 anni della nazionale iberica (con l’argento olimpico a Los Angeles 1984) di qualche anno fa (è un classe 1954). Uno che è stato 12 volte campione di Spagna e ha vinto 7 Coppe del Re, 3 Coppe Campioni, 1 Coppa delle Coppe, 1 Korac, 4 Intercontinentali.

Ma quella di Corbalan non è certo l’unica presenza del (gran) basket europeo che fu, perché solidarietà al nostro Paese l’hanno espressa - sempre tramite videomessaggi - anche altri campioni che hanno popolato gli anni ruggenti accanto al Pierlo. Anzi, da avversari.

L’articolo completo sulla Provincia di venerdì


© RIPRODUZIONE RISERVATA