Domenica 01 Dicembre 2013

L’entusiasmo dell’ Enel

mette alla prova Cantù

Doppia trasferta per Sacripanti e i suoi: mercoiedì si va in BelgioFOTO POZZONI

In trasferta, sul campo della solitaria capolista: nelle ultime stagioni una simile presentazione dell’odierno impegno esterno dell’Acqua Vitasnella avrebbe fatto subito pensare a una partita sul campo di Siena. Invece per l’ottava giornata di andata il ‘titolo’ del match esterno di Cantù riguarda la gara di Brindisi sul campo dell’Enel di coach Piero Bucchi, ripartito dalla A2 nel club pugliese dopo avere lasciato la panchina di Milano giusto dopo una sconfitta a Cantù.

Si gioca oggi alle 18.15 (diretta su Telesettelaghi, canale 74, arbitri Lamonica, Bettini, Caiazza), e l’entusiasmo a Brindisi - già abitualmente su livelli d’eccellenza - è ancora di più alle stelle vista la prestigiosa posizione di classifica dell’Enel.

Brindisi ha perso solo a Roma

Il team di Bucchi ha finora accusato una sola sconfitta nelle prime sette giornate . Per battere l’Acqua Vitasnella, secondo il proprio coach, l’Enel dovrà «mettere in campo una difesa intensa e muovere bene la palla, oltre a provare a mostrare la medesima concretezza dei nostri avversari. Sarà una verifica importante per noi, per capire a che punto siamo del nostro percorso di crescita, iniziato ormai due anni e mezzo fa in A2».

Sarà al completo l’Enel, in un PalaPentassuglia esaurito da giorni .

© riproduzione riservata