Libertas, altro omaggio alla Comense Arriva una maglia bianca nerostellata
La nuova maglia della Libertas Cantù dedicata alla Comense

Libertas, altro omaggio alla Comense
Arriva una maglia bianca nerostellata

Sarà quella utilizzata dai due “liberi” nella divisa in nero di Cantù

La maglia rosa in puro stile Pool Comense 1872 il suo, sabato scorso, l’ha fatto. Un omaggio, quello deciso dalla Pool Libertas, che se non fosse stato in qualche modo alimentato sarebbe però rimasto lì, perché la divisa ideata da Giovanni Indorato per i “liberi” della squadra in trasferta (e usata eccezionalmente alla “prima” a Casnate con Bernate) sarebbe stata indossata lontano dal PalaFrancescucci soltanto in abbinata con la sola maglia scura degli altri giocatori in campo.

Siccome lontano da Casnate è più che probabile che la seconda maglia Libertas (a fondo chiaro) sia spesso da sostituire con quella scura d’ordinanza, ecco l’idea di virare in bianco la maglia celebrativa della Comense 1872. «Così facendo, quando in trasferta dovremo per regolamento giocare in nero, i nostri liberi avranno quest’altra divisa a preservare la storia».

Un omaggio, quello deciso dalla Libertas per ricordare i fasti della Comense nella pallacanestro femminile, che è stata appunto ricordata sabato al termine della gara contro Taranto con una breve cerimonia in mezzo al campo. «Ringrazio - ha detto Guido Corti (Pool Comense) - per la celebrazione e l’omaggio alla Comense 1872, che ha costruito il palazzetto e che ha contribuito con le proprie vittorie a renderlo un tempio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA