Libertas Cantù, di che pasta sei? Stavolta ce lo dirà Reggio Emilia
Luciano Cominetti, allenatore della Libertas Cantù (Foto by Cusa)

Libertas Cantù, di che pasta sei?
Stavolta ce lo dirà Reggio Emilia

Serie A2, inizia in casa (alle 18) la stagione di Cantù: Conad un bell’esame

Avere l’esatta percezione di quello che sia l’attuale livello di competitività della Libertas Cantù è difficile. Le nove amichevoli giocate nel pre-campionato hanno fatto vedere buonissime cose, alternandole però a prestazioni meno convincenti per intensità ed efficacia del gioco.

Oggi si capirà qualcosa in più circa le velleità della truppa di coach Luciano Cominetti che, in casa, esordirà nella stagione 2019-2020 del campionato di serie A2 decisa a farsi valere. Dall’altra parte della rete, con inizio alle 18, ci sarà la Conad Reggio Emilia, avversaria temibile falcidiata nel corso dell’estate, come del resto Cantù, da numerosi problemi fisici.

«Giochiamo in casa, e per noi sarà comunque un bene perché abbiamo dei buoni riferimenti per quello che è stato l’anno scorso. Faremo di tutto per riuscire a portare a casa il risultato. Schiereremo i nostri giovani contro una squadra più esperta della nostra, e dovremo fare in modo di non perdere la pazienza», dice Cominetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA