Libertas: colpo a chilometro zero Giani, il palleggiatore del lago
Lorenzo Giani (Foto by Patrizia Tettamanti)

Libertas: colpo a chilometro zero
Giani, il palleggiatore del lago

Cantù decide di affidare la regia al diciannovenne di Carate Urio

Il primo colpo di mercato, la Pool Libertas, l’ha fatto quasi a chilometro zero. Per il palleggio, infatti, la società del presidente Ambrogio Molteni ha scelto di affidarsi alle mani di un giovanissimo, per giunta del Lago di Como: si tratta di Lorenzo Giani, che dopo un biennio in Superlega con il Vero Volley, vestirà nella prossima stagione la maglia canturina.

L’annuncio è stato dato dallo stesso Molteni, soddisfatto per la prima trattativa andata a buon fine in vista della costruzione dell’organico 2021-2022: «L’arrivo di Lorenzo Giani – spiega - mi riempie di grande gioia e conferma la linea della valorizzazione sotto la guida di Matteo Battocchio dei giovani più promettenti per la programmazione del nostro futuro».

Dopo l’addio poco prima di Natale di Dzavoronok e, poche settimane fa, del trasferimento in Francia del suo successore Viiber, Giani sarà dunque il primo palleggiatore della Libertas, un compito davvero significativo per un giocatore partito dal Valbreggia e arrivato, gradino dopo gradino, fino alla massima serie. Classe 2002, 19 anni da compiersi il prossimo 1 novembre, Giani risiede con la famiglia a Carate Urio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA