Libertas conferma il vice  Redaelli con Battocchio
MASSIMO REDAELLI VICE COACH VOLLEY POOL LIBERTAS (Foto by Fabrizio Cusa)

Libertas conferma il vice

Redaelli con Battocchio

Dice il presidente Ambrogio Molteni: «La figura di Max rappresenta per me una continuità importantissima»

In panchina, di domenica in domenica, non affiancherà più l’ormai ex Luciano Cominetti, bensì il nuovo Matteo Battocchio. Questo, affrontando la nona stagione consecutiva da secondo allenatore della Libertas, ruolo già rivestito non solo col citato Cominetti, ma anche con il suo predecessore Massimo Della Rosa.

Massimo Redaelli, anche nella stagione 2020-2021, sarà dunque l’assistente allenatore della Cantù della pallavolo maschile. «In questo momento di passaggio e di problematiche varie, in particolare logistiche – dice il presidente Ambrogio Molteni –, la figura di Max rappresenta per me una continuità importantissima. Lui è di una persona che conosce ormai da nove anni tutta la realtà della famiglia della Libertas e quindi saprà gestire con me, ne sono sicuro, tutte le eventuali problematiche che ci saranno».

L’annuncio è arrivato proprio ieri. Una conferma nell’aria da tempo, a testimonianza che la società ha nei riguardi del suo “secondo”: «La sua capacità professionale lo pone sicuramente ai vertici della nostra categoria, avendo fatto anche parte della selezione regionale lombarda, e sono sicuro che si integrerà perfettamente con Matteo Battocchio nella conduzione della nostra formazione di serie A2».

Nella Città del mobile dal 2012-2013, Redaelli ha alle spalle esperienze precedenti in A2 alla Che Banca! Milano, dove è stato secondo allenatore e scout man. Due anni a Milano, poi l’approdo alla Cassa Rurale, in B1, da cui non si è più spostato. Alle sue spalle, 35 anni da allenatore, con gli esordi nel 1985, a 20 anni, alla guida di un gruppo di ragazze di Carate Brianza fino all’apice della finalissima per l’accesso alla SuperLega.


© RIPRODUZIONE RISERVATA