Libertas, ecco Dzavoronok È la tua ultima scommessa
Matyas Dzavoronok (al centro) con il fratello Donovan e Max Redaelli (a destra)

Libertas, ecco Dzavoronok
È la tua ultima scommessa

Il palleggiatore di Cantù è arrivato in Brianza

È arrivato giusto a cavallo di Ferragosto. Ora qualche giorno per ambientarsi, i consigli del fratello ad aiutarlo e poi via con la sua nuova avventura in A2 tra due parole in inglese e il desiderio di conoscere anche un po’ d’italiano per meglio integrarsi con i nuovi compagni di squadra.

Matyas Dzavoronok è in Brianza. A Concorezzo, precisamente, cittadina dove peraltro alloggeranno tutti i ragazzi della Libertas che arrivano da fuori, a due passi dalla Candy Arena di Monza. Ad accoglierlo, al suo arrivo, il fratello Donovan (che gioca come schiacciatore a Monza, in Superlega) e Massimo Redaelli, secondo allenatore della Libertas, che oltre al tradizionale benvenuto della società gli ha anche consegnato il materiale per gli allenamenti.

Palleggiatore di 198 centimetri d’altezza, di passaporto ceco, Dzavoronok non ha ancora 19 anni: li compirà il prossimo 5 settembre. A lui saranno affidate le chiavi della nuova Cantù targata Matteo Battocchio, un ruolo che lo scorso anno creò non poche difficoltà alla società del presidente Ambrogio Molteni visto l’infortunio estivo al polso di Mirko Baratti e la difficoltà del giocatore a riprendere la forma nel corso dell’anno, percorso culminato a gennaio con la sostituzione dello stesso con Riccardo Reggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA