Libertas non si fida: «La classifica
di Siena?Conta relativamente»

Impegno casalingo oggi per i canturini. Arrivano i toscani, che sono in terzultima posizione

Libertas non si fida: «La classifica di Siena?Conta relativamente»
L’urlo di Matheus Motzo: la Pool Libertas Cantù vuole continuare a sorprendere
(Foto di Cusa)

«Siena è una squadra che sta trovando un buon livello di gioco: i dati delle ultime partite ci dicono che è in crescita e che, laddove prima faceva fatica a fare punto, è riuscita a trovare una buona continuità».

Non sono i soli 10 punti in classifica da valutare, tantomeno le tre vittorie sulle dieci gare fin qui giocate. Rimanesse ai numeri, coach Matteo Battocchio alla vigilia della partita di oggi pomeriggio – inizio alle 18 al PalaFrancescucci – manifesterebbe ben meno attenzione di quella che, invece, ha deciso di mostrare. La sua disamina in vista della partita contro l’Emma Villas Aubay, infatti, inizia dai miglioramenti che la formazione avversaria sta mettendo in mostra.

«A Cuneo – dice Battocchio - è andata vicinissima alla vittoria sia nel terzo sia nel quinto set. Parliamo di un campo difficile. Secondo me è una squadra che rischia di trarre in inganno perché sì è indietro in classifica, ma ha al suo interno giocatori forti e può tranquillamente ambire alla finale dei playoff, dato che può contare su atleti che sanno giocare a pallavolo. In campo conta quello che fai in quel momento, non quello che hai fatto prima, ed è il bello di questo sport: dopo un errore ti puoi riscattare subito, dopo un punto ti devi confermare; è la magia di queste partite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}