Libertas, sorpresa maglia Adesso si ritorna al verde
Novità nella maglia della Libertas Cantù

Libertas, sorpresa maglia
Adesso si ritorna al verde

La squadra di Cantù ha deciso di affidarsi alla tradizione

È un ritorno al passato che, però, profuma di futuro. La strada scelta dalla Pool Libertas per disegnare le nuove maglie per la stagione 2019-2020 guarda un po’ all’indietro, ripescando nell’album dei ricordi quel verde che, colore ufficiale fin dalla fondazione, negli ultimi anni era stato un tantino sacrificato per privilegiare il blu che ha dominato sulle casacche canturine delle ultime annate.

La vera novità, come anticipato, è il verde, colore che il presidente Ambrogio Molteni scelse ormai 37 anni fa quando, nel 1982, decise di fondare la Libertas.

Oggi come allora, a realizzare la divisa sarà lo sponsor tecnico Panzeri Veste lo Sport, dallo scorso anno tornato a produrre l’abbigliamento ufficiale della squadra di Cantù. «Il nostro designer Giovanni Indorato – spiega la società canturina in un comunicato ufficiale - ha sviluppato un concept pulito e lineare, che ha il suo focus principale nel cuore: il cuore canturino. Il logo societario batte all’unisono sul campo e propaga le proprie onde sulla maglia, proprio come un sasso gettato nell’acqua crea cerchi che si espandono fino a raggiungere l’infinito. Nell’aspetto finale ricordano anche un altro simbolo storico, l’ape battagliera vecchio logo della Libertas, e, propagandosi, vogliono idealmente abbracciare giocatori, staff, dirigenti, tifosi storici, e tutti coloro i quali si avvicineranno nel corso della stagione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA