Lorbek il nuovo rinforzo?  Più no che sì. Ipotesi Kadji
Erazem Lorbek

Lorbek il nuovo rinforzo?

Più no che sì. Ipotesi Kadji

Bolshakov: «Erazem è un candidato ma abbiamo bisogno di un giocatore pronto subito». Tentativo per il camerunense

«Entro oggi (ieri, ndr) o domani dovremo finalmente firmare il nuovo lungo da inserire nella nostra squadra». Questa affermazione di Kiril Bolshakov sembrerebbe rappresentare più un auspicio che non una esatta fotografia della situazione inerente il mercato canturino.

Perché, almeno per il momento, non si scorge nell’immediatezza il giocatore che la Red October sarà destinata a tesserare. E non dovrebbe comunque trattarsi di Erazem Lorbek che da mercoledì si sta allenando con la squadra canturina. «Lorbek è di alto livello sportivo e intellettuale - fa presente il coach biancoblù - e ha giocato in squadre di così alto livello che nessun altro dei nostri ha visto (forse Darden..., ndr). È uno dei diversi candidati che stiamo vagliando, ma abbiamo bisogno di un giocatore pronto subito».

Profilo, quest’ultimo, che sembra appunto non essere quello del lungo sloveno, fermo da un paio d’anni. Tra l’altro, avendo già nel roster due giocatori fisicamente “a rischio” quali Laganà e Acker, aggiungerne un terzo potrebbe essere assai pericoloso.

Un tentativo da parte di Cantù viene esperito nei riguardi di Kenny Kadji, ala grande camerunense già in Italia a Sassari e Brindisi e ora in Turchia al Trabzonspor. Ma ci sarebbe il buyout di mezzo a complicare la trattativa tra i due club.


© RIPRODUZIONE RISERVATA