Maratona delle Dolomiti  Il sogno di 52 comaschi
Il serpentone dei ciclisti e, sullo sfondo, le Dolomiti

Maratona delle Dolomiti

Il sogno di 52 comaschi

Ciclismo. Folta rappresentanza lariana alla corsa amatoriale più importante del mondo Dal Pordoi fino al Giau, seguendo le orme dei campioni

Saranno 52 i ciclisti comaschi che domenica parteciperanno alla trentesima edizione della Maratona Dles Dolomites, la corsa amatoriale più importante del mondo. Novemila i partenti su un totale di 33 mila richieste di partecipazione. Tre i percorsi, dal più breve di 54 chilometri alla maratona di 138 con alcune mitiche cime da scalare: dal Pordoi al Sella, dal Gardena al Falzarego e al Giau. Un dislivello che supera i tremila metri.

La corsa sarà trasmessa in diretta televisiva nazionale a partire dalle 6.30 - orario della partenza - fino alle 12. Organizzata da Michil Costa, vedrà al via anche numerosi esponenti del mondo dello sport, da Alex Zanardi a Davide Cassani, dal dee jay Linus fino a Stefano Baldini: tutti impegnati in una prova da “cuore oltre l’ostacolo”.

Aprendo il link si potranno scorrere tutti i nomi dei 52 fortunati comaschi che, per merito o per sorteggio, sono riusciti a entrare nel ristretto ranking dei partenti. E a completare il gruppo ci sarà anche la Enervit, la famosa azienda di Erba che è uno degli sponsor principali della manifestazione e che da sempre produce prodotti (anche) per sportivi.

L’articolo completo su La Provincia di Como di mercoledì 29 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA