Meeting di Cantù, 330 iscritti Quattro gli ori made in Como
Velocità grande protagonista a Cantù

Meeting di Cantù, 330 iscritti
Quattro gli ori made in Como

Tutto bene nella manifestazione organizzata dalla Canturina Polisportiva San Marco

Tre podi interamente comaschi (80 femminili e maschili e lungo femminile) e il quarto oro nel peso.

Giornata felice per l’atletica comasca nel meeting di ieri mattina (330 gli iscritti) al centro sportivo di via Giovanni XXIII a Cantù con organizzazione a cura della Canturina Polisportiva San Marco.

La copertina è ancora per Carolina Molteni. La portacolori dell’Ag Comense continua a correre sempre più veloce: negli 80 piani ha abbassato ancora il suo personale portandolo ad un ottimo 10”14, limando altri 14 centesimi. La scatenata nerostellata, sta macinando, in questa prima parte di stagione all’aperto, primati ad ogni uscita. L’oro è diventato ormai una piacevole abitudine.

Bene anche l’altra Ag Comense Francesca Meletto, seconda in 10”50 e terzo posto per Arianna Pascale della Bernatese in 10”82. Elisa Vigani (Rovellasca) 8° in 11”14.

Festa comasca anche negli 80 maschili con l’en plein del podio. Oro e argento all’Ag Comense, regina della velocità, con primo posto ad Alessio Sangiorgi in 9”74 davanti al compagno Lorenzo Testa (9”78). Terzo gradino per Federico Dell’Acqua dell’Atl. Rovellasca in 9”86.

Podio tutto comasco anche nel lungo femminile con oro Silvia Sussarello (Rovellasca) con la misura di 4,29 metri, argento per Martina Castelnuovo (Team Alto Lambro) con 4,04 e bronzo per Alessia Ghezzi (Albatese) con 4,00.

Un successo è arrivato anche nel peso maschile grazie a Riccardo Burani, anche lui a suon di personale (prima volta sopra gli undici metri). Il portacolori dell’Atletica Rovellasca ha intascato l’oro con un lancio a 11,57.

Non ce l’ha fatta Filippo Passamonti ad intascare un altro successo. Il lanciatore dell’Ag Comense ha dovuto accontentarsi del terzo posto con 11,10 preceduto anche dal varesino Andrea Dal Soglio (11,32).Niente medaglie nei 300 ostacoli Cadetti.

I comaschi hanno dovuto accontentarsi delle posizioni ai piedi del podio: 4° in 49’”76 Giordano Butta (Albatese, 49”76); 5° Alfonso Priore (51”00) e 6° Valerio Pappalardo (54”56) entrambi dell’Ag Comense.

Nei 300 ostacoli in rosa la migliore comasca è stata Beatrice Mereghi dell’Ag Comense, 5° in 51”48 nella gara vinta dalla varesina Greta Vuolo in 49”36. Nelle dieci anche Eleonora Re (Ag Comense, 8°) e Julia Rotteglia (Albatese, 9°).

Quarto posto per Alessandro Panzeri. Il saltatore dell’Atletica Rovellasca mette a referto nell’alto la misura di 1,56, la stessa del terzo, il varesino Edoardo Colombo che però l’ha superata al primo tentativo.

Nel peso con la misura di 5,43 m. Rebecca Di Napoli dell’Us Albatese è 7° (oro alla lecchese Elisa Dozio con 10,14), precedendo la compagna di società Aurora Schember (4,63 m). Nei 1000 femminili successo per la gallaratese Giulia Macchi (3’08”00) con Greta Grassi (Lieto Colle), 5° in 3’25”66, migliore tra le comasche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA