Meeting Nazionale da incorniciare Undici medaglie d’oro sono nostre
Giulia e Marta Orefice (Canottieri Moltrasio)

Meeting Nazionale da incorniciare
Undici medaglie d’oro sono nostre

Lario, Moltrasio, Cernobbio e Tremezzina grandi protagoniste a Piediluco

È di undici medaglie d’oro il bilancio delle società comasche impegnate ieri nell’ultima giornata del Meeting Nazionale a Piediluco. Moltrasio e Lario calano ciascuna un poker d’assi, mentre la Cernobbio sigla una doppietta e la Tremezzina festeggia una vittoria. Non male, dunque, il lago di Como, che anche in questa occasione si conferma in grado di dare molto al canottaggio azzurro, in vista dei prossimi Europei di Varese.

La Moltrasio parte subito mettendo a segno una splendida doppietta nella categoria Ragazzi femminile con il due senza di Iole Longoni e Beatrice Di Leo su Cus Ferrara e Arno e, in sequenza, con il doppio di Giulia e Marta Orefice ai danni di Garda Salò e Nettuno. Il tris d’oro moltrasino lo cala Giulia Magdala Clerici nel doppio Junior femminile misto con Susanna Petrola della Bissolati, tenendo a debita distanza Adria e Amici Fiume.

Ma arriva anche il poker grazie alla splendida vittoria di Arianna Passini con Greta Martinelli della Tremezzina nel doppio Senior femminile su Gavirate e Fiamme Rosse di Arianna Noseda e Paola Piazzolla. C’è anche la medaglia di bronzo dell’ammiraglia Ragazzi femminile mista Moltrasio/Lario di Martina Livio, Elisa Bonetti, Elena Bianchi, Gaia Ciullo, Angelica Cassani, Francesca Donatone, Alice Casartelli, Aurora D’Agostino, timoniere Riccardo Cucchi.

Nicolas Castelnovo porta i colori della Lario sul gradino più alto del podio con la vittoria del due senza senior Fiamme Gialle con Alessandro Bonamoneta , davanti al misto Fiamme Gialle/Monate di Jacopo Frigerio e Davide Verità. Serena Mossi e Elisa Grisoni portano al successo il quattro senza Junior misto con Alice Codato e Vittoria Calabrese della Gavirate, battendo senza appello la Tevere Remo e la Arno. Patrick Rocek domina nel doppio pesi leggeri, con il bellagino Gabriel Soares della Marina Militare, davanti al Rowing Genovese e alla Cernobbio di Giovanni Borgonovo e Alessandro Benzoni. Chiude il conto della Lario l’oro di Ilaria Compagnoni nel quattro senza Under 23 della Savoia.

I colori della Cernobbio protagonisti con il quattro di coppia femminile di Rebecca Rossini, Sara Caterisano, Melissa e Samatha Schincariol, che prima si impone negli Junior lasciando l’argento alla Nettuno ed il bronzo al misto della Corgeno con Alice Girola della Lario. Poi replica alla grande nei Ragazzi, mettendo in riga Aniene e Caprera. Medaglia d’argento di Marco Selva nella superaffollata categoria del singolo Ragazzi, dove il compagno di squadra Marco Boleso ottiene un più che onorevole quinto posto.

Anche la Lago di Pusiano partecipa alla spartizione delle medaglie, conquistando l’argento con Giulio Zuccalà nell’otto Junior della Sampierdarenesi. Infine la Tremezzina, oltre all’oro di Greta Martinelli, festeggia anche il bronzo di Stefano Solano nel doppio Junior dell’Esperia. Presente all’evento Fabrizio Quaglino, consigliere nazionale Fic.


© RIPRODUZIONE RISERVATA