Milano cancellata nel derby  La Cierre si gioca lo scudettino
Da sinistra Gabriele Tarallo, Stefano Elli e Davide Brembilla della Cierre

Milano cancellata nel derby

La Cierre si gioca lo scudettino

La squadra del Progetto Giovani ha travolto l’Olimpia di 20 punti e domani affronterà la Stella Azzurra Roma per la conquista del titolo italiano Under 15.

È finale scudetto per la Cierre Ufficio Cantù. Con un 1° quarto strepitoso (26-7) i biancoblù liquidano (81-61) in semifinale i cugini dell’Olimpia Milano, e quindi domani alle 18.30 sempre a Cecina giocheranno per il titolo contro la corazzata Stella Azzurra Roma..

Anche oggi nel derby lombardo Cantù si è superata, e a farne le spese è stata una Milano che aveva dominato la fase regionale. La Cierre Ufficio parte a razzo in un 1° quarto da shock: già +19 dopo 9’ con un incredibile 23-4 per i canturini che segnano con tanta fluidità, mentre Milano è ko con un disastroso 1/19 dal campo nei primi 10’. Partita segnata perché poi l’Olimpia proverà più volte a rientrare con Galicia (25), ma viene sempre rintuzzata.

Nel 3° quarto un break di 0-12 sembra cambiare l’inerzia (47-42 al 26’) ma Cantù tiene duro (55-50 al 31’) e riallunga (67-55 al 36’). Dominio canturino a rimbalzo con 56-40 di cui 21 offensivi, e Tarallo dominante con 20 rimbalzi di cui 12 in attacco. Molto bene anche Terragni e ancora Brembilla. E solo 61 punti subiti contro gli 81 segnati di media da Milano.

CIERRE UFFICIO: Moscatelli 14, Tarallo 13, Borsani 2, Brembilla 16, Elli 8, Borella, Redaelli, Proserpio, Terragni 17, Milici 9, Brioschi, Giannullo 2. All. Castoldi


© RIPRODUZIONE RISERVATA