Molteni è super  Anzi, superG
Nicolò Molteni, Sci club Lecco, sul podio di Pila in Val d’Aosta

Molteni è super

Anzi, superG

Il diciottenne cabiatese vince una gara ed è terzo nell’altra.

La consacrazione di Nicolò Molteni. Il diciottenne cabiatese si è imposto nel primo supergigante Fis di Pila, chiudendo terzo nel secondo.

Per inquadrare meglio l’impresa, basta scorrere la lista degli avversari, in primis Nicolò Cerbo (che fa parte della nazionale italiana B), battuto dal cabiatese nella prima fatica. I due comaschi si sono fatti largo in mezzo a oltre cento partenti. Nicolò Molteni è già nel mirino azzurro, tanto che il 20 dicembre andrà in Austria per una tappa di Coppa Europa.

I riscontri

Il portacolori dello Sci Club Lecco, per coronare il grande periodo di forma, ha pensato bene di far suo il primo supergigante Fis di Pila. Sfruttando nel migliore dei modi il sette di pettorale, ha fissato le lancette sul tempo di 1’04”52 che nessuno è riuscito a migliorare. Ci hanno provato, ma invano Cerbo (2° a 27 centesimi), Paini (3° a 51 centesimi) e Zazzaro (4° a 64 centesimi).

Molteni ha impiegato di più per scendere la seconda volta sulla pista valdostana, “marcando” un 1’05”28 che gli consentiva di salire sul terzo gradino del podio. Il sette di pettorale questa volta non sorrideva al cabiatese che non riusciva a far meglio di Nicolò Cerbo e Federico Simoni, scesi prima di lui e rispettivamente argento in 1’05”02 e oro in 1’04”84.

Ma Molteni ha avuto di che festeggiare per questo primo successo nella stagione 2016-17 (che vale un sontuoso bottino di punti Fis) e il primo in assoluto in supergigante (si era imposto, ma in discesa, il 16 marzo scorso a Santa Caterina).


© RIPRODUZIONE RISERVATA