Molteni ok, rimane nella top ten È il primo italiano a Sella Nevea
Nicolò Molteni

Molteni ok, rimane nella top ten
È il primo italiano a Sella Nevea

Il velocista di Cabiate ottavo nel superG Fis del Gp Italia

Un buon ottavo posto per Nicolò Moltenti nel supergigante Fis internazionale di Sella Nevea, valevole per il Gran Premio Italia.

Il cabiatese (22 anni), sulle nevi della località friulana, ha affrontato una concorrenza di grandissimo livello, a partire dal vincitore, il francese Adrien Fresquet, grande protagonista in Coppa Europa nelle discipline veloci. Non è andato male il portacolori del Gb ski club Asso, Lorenzo Ciolina, 35° a 2”91 dal primo della classe, “nonostante” l’alto pettorale, il 50.

E’ saltato invece Simon Talacci dello Ski racing camp Lenno. Aveva un buon pettorale, il 3, Nicolò Molteni. Il cabiatese non ha sciato male, anche se ha commesso qualche sbavatura ed è riuscito ad entrare nella top ten. Per il portacolori dell’Esercito, l’8° posto con un distacco di 88 centesimi dall’oro di Fresquet. 68 i centesimi che lo hanno diviso dalla piazza d’onore occupata dall’altro transalpino Victor Schuller.

Il podio è stato completato dallo statunitense Erik Arvidsson, che è stato più veloce del comasco di 58 centesimi. Molteni è stato il primo degli italiani, un altro dato da non sottovalutare, rifilando 30 centesimi a Federico Paini. La tre giorni a Sella Nevea si è chiusa in maniera positiva per il talento comasco che, oltre al bronzo nella libera di giovedì, ha intascato il 12° posto nella prima libera e l’8° nel supergigante di ieri.

Risultati che fanno sperare per le due libere di Coppa Europa che si disputeranno nella località friulana, mercoledì e giovedì della prossima settimana, precedute da due giornate di prove cronometrate. La portacolori del Gb ski club Asso, Ilaria Ghisalberti, ha respirato l’aria del Mondiale di Cortina. L’assese ha avuto infatti l’onore di fare l’apripista per il gigante femminile di giovedì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA