Molteni secondo

nella discesa libera

Due gare in un giorno per il comasco

Molteni secondo nella discesa libera
Nicolò Molteni secondo (a sinistra) sul podio

SCI

Un super Nicolò Molteni intasca il secondo posto nella classifica assoluta nella prima libera e il sesto nella seconda a Sella Nevea, conquistando anche l’oro e l’argento nella categoria Giovani. All’Abetone Ilaria Ghisalberti finisce quattordicesima assoluta e quarta Aspiranti nel gigante Fis. Giornata “dura” per i velocisti a Sellea Nevea:gli organizzatori hanno deciso di far disputare le due libere Fis in calendario, nello stesso giorno. Nella prima Nicolò Molteni ha costruito il suo capolavoro. Il cabiatese (19 anni) è stato velocissimo, ma è stato beffato, per 10 centesimi, dall’austriaco Gregor Sulzer.

Il comasco ha tenuto alto l’onore dell’Italia, visto che è stato l’unico azzurro tra i primi otto. Per lui la soddisfazione di essere stato il più bravo tra i Giovani (nati dal 97 al 2001), dove ha preceduto l’austriaco Lukas Trinkl (+ 23 centesimi) e lo svedese Filip Blatter (+ 37 centesimi).

Un breve riposo e i discesisti si sono presentati al cancelletto, per la seconda gara. E qui Molteni è andato meno bene, anche se era impensabile pretendere un bis, così ravvicinato. Il cabiatese è stato sesto assoluto, a 1”16 dal vincitore, lo svedese Felix Monsen. Il portacolori dell’Esercito saliva ancora sul podio Giovani, questa volta sul secondo gradino. A precederlo, di 81 centesimi, lo svedese Olle Sundin. La giornata positiva si chiudeva con un doppio bottino di punti Fis, di tutto rispetto. Oggi è in programma il supergigante.

Secondo gigante Fis all’Abetone. E altra buona prestazione per Ilaria Ghisalberti. L’atleta del Gb ski club Asso (17 anni) è stata quattordicesima a 2”12 dalla più veloce, Marta Giunti. L’allieva di Alain Pini ha mancato il terzo gradino del podio per 4 centesimi, quelli che l’hanno separata da Laura Steinmair. Per Ghisalberti è arrivata anche un’altra bella notizia: si è imposta nella graduatoria del Comitato Alpi Centrali per la qualificazione al campionato italiano Aspiranti. All’Abetone out nella seconda manche, Giulia Lorini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}