Lunedì 10 Giugno 2013

Moltrasio, una giornata storica

Un titolo italiano dopo 19 anni

Le campionesse d’Italia della Moltrasio

È di un oro e tante altre medaglie il bilancio del canottaggio comasco ai campionati italiani Ragazzi e Under 23 sul lago di Varese.

Sul gradino più alto del podio la Moltrasio, che infrange un tabù, riconquistando un titolo tricolore dopo diciannove anni di digiuno. Protagoniste dell’impresa Ludovica Braglia ed Elisa Mondelli, vincitrici nel doppio ragazze, seguite nella preparazione dall’inossidabile Carlo Del Piccolo. Podio tutto comasco, comunque, con Giada Bettio-Arianna Noseda della Lario sul secondo gradino e Anna Morganti-Melissa Merzario della Tremezzina sul terzo.

Argento, infatti, per il quattro con Under 23 (Guglielmo Carcano, Filippo Mondelli, Matteo Macario, Davide Tabacco, tim. Giorgio Crippa), che tenta la conquista dell’oro, ma nulla può contro lo strapotere dell’armo delle Fiamme Gialle. Secondo anche il due con (Filippo Mondelli, Matteo Macario, tim. Giacomo Leoni), dietro a Vincenzo e Giovanni Abbagnale della Stabia.

Tanti piazzamenti

Bronzo, invece, per il quattro senza ragazzi (Simone Fazzini, Heart Miles Agyemeng, Matteo Della Valle, Mattia Magnagi) e per Sara Magnaghi in singolo Under 23. dietro a Giada Colombo della Tritium e Alessandra Patelli della Sile. Per la Magnaghi un bronzo che arriva dopo una settimana da quello conquistato agli Europei di Siviglia in quattro di coppia. Manca per un soffio il podio, con il quarto posto, il quattro senza under 23 di Piffaretti, Tettamanti, Carcano, Tabacco.

La Lario, oltre a quello del doppio ragazze, porta a casa l’argento nell’otto ragazze (Marta Allavena, Francesca Butti, Eleonora De Stefano, Carlotta Mariani, Giorgia Marzari, Caterina Di Fonzo, Catharina Romitelli, Lucia Zuzolo, tim. Camilla Mariani), secondo dietro alla Gavirate. Piazza d’onore anche del quattro senza under 23 (Giulia Longatti, Gaia Marzari, Marta Giacchero, Aurelia Wurzel), dietro alla Gavirate e del quattro di coppia under 23 (Riccardo Coan, Davide e Lorenzo Gerosa, Andrea Guanziroli), che non riesce a spuntarla contro l’armo dell’Elpis Genova.

Bronzo, infine, del due senza under 23 ( Gerosa, Vigliarolo), dopo una lotta con le Fiamme Oro e la Limite Firenze.n

© riproduzione riservata