Mordente si libera da Reggio E se Cantù ne approfittasse?
Marco Mordente alle spalle di Dan Peterson ai tempi dell’Olimpia Milano (Foto by Diemme)

Mordente si libera da Reggio
E se Cantù ne approfittasse?

Problemi personali starebbero per obbligare il play a uscire dal contratto biennale. A quel punto potrebbe interessare alla Vitasnella

Potrebbe essere già finita l’esperienza di Marco Mordente con la Viola di Reggio Calabria, ex nobile decaduta in A2.

Il trentaseienne play teramano, che lo scorso luglio sottoscrisse un contratto biennale, avrebbe necessità personali di tornare al Nord e quindi sarebbe in uscita dall’accordo con i calabresi.

A questo punto, come è logico che sia, sono in tanti ad accostarlo all’Acqua Vitasnella Cantù che, come noto, è a caccia di un sostituto dell’infortunato Marco Laganà.

Mordente ha una brillantissima carriera alle spalle con Siena, Treviso, Milano, Reggio Emilia, Roma e Caserta come tappe più significative. Ha vestito anche 125 volte la maglia della Nazionale italiana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA