Carnevali campione italiano: «Bello vincendo l’ultima»

Motociclismo Il pilota di Guanzate ha conquistato il titolo tricolore SS300. E adesso potrebbero aprirsi le strade del Mondiale nella stessa categoria

Carnevali campione italiano: «Bello vincendo l’ultima»
Carnevali ieri sul podio a Imola con la scritta che lo celebra campione italiano

Leonardo Carnevali, 23 anni di Guanzate, è campione italiano di Supersport 300, la categoria propedeutica che ormai è un classico nei campionati delle derivate di serie Nazionali e Mondiali. Carnevali, nell’ultimo appuntamento di Imola, ha ottenuto prima un settimo posto in gara 1, quella del sabato, e poi un successo in gara 2. Cosa che gli ha garantito il successo.

Carnevali ha avuto il vantaggio di non avere come avversario in pista Vannucci, cioè il suo rivale più pericoloso che lo precedeva in classifica di sette punti. Ma proprio l’assenza di Vannucci poteva essere una arma a doppio taglio. In gara 1, il settimo posto di Carnevali consentiva al pilota lariano di affiancare il rivale in classifica. In gara 2 aveva tutti i favori del pronostico, ma anche tutta la tensione di un gol da segnare a porta vuota. Vero che sarebbe bastato anche un solo punto, un 15° posto, per laurearsi campione, ma è anche vero che una scivolata o un ritiro avrebbero incoronato Vannucci per il maggior numero di vittorie. Allora Carnevali ha affrontato la cosa con il massimo della determinazione, decidendo di non fare calcoli, di non guidare sulle uova, ma di andare giù a testa bassa come fosse la prima gara della stagione. Si è preso un rischio, che però ha pagato: ha vinto la gara e ha conquistato così il titolo italiano. «Sono felicissimo, anche per aver conquistato il titolo vincendo l’ultima gara. Ringrazio il mio team, il Pedercini, che mi ha supportato in tutto, e la mia famiglia, in particolare mio papà che come sempre non si è perso una corsa». Per lui adesso si parlerà di Mondiale della categoria (che si disputa a contorno del Mondiale Superbike) o di debutto nella Supersport 600. E a proposito di Mondiale, da Portimao arrivano notizie del nuovo brillante weekend del Team Motocorsa, con un quarto, un sesto posto di Axel Bassani che poi purtroppo si è ritirato in gara 2. Il tutto dopo la firma del contratto che legherà ancora il pilota di Feltre al team di Lorenzo Mauri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA