Nasce la Celtica, giocherà in Terza E c’è Di Pasquale, ex di serie A
Luigi Di Pasquale con la maglia del Brescia

Nasce la Celtica, giocherà in Terza
E c’è Di Pasquale, ex di serie A

Il pugliese, giocatore e direttore generale, conta 8 presenze nel Brescia

Una delle tante novità nel panorama comasco del prossimo campionato di Terza categoria sarà la formazione della Celtica, neonata società che giocherà a Cermenate e che vedrà tra le proprie fila addirittura un ex calciatore di serie A.

Il presidente della società è Matteo D’Angelo, che illustra così i progetti della Celtica: «Siamo tre fratelli imprenditori, con base a Lazzate, che hanno voluto imbarcarsi in quest’avventura. Abbiamo svolto un capillare lavoro di scouting per formare la squadra, andando a prendere giocatori delle province di Como, Monza e Milano. Non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è salire nel più breve tempo possibile in Prima categoria».

L’allenatore sarà Antonello Ghilmetti, ex preparatore atletico professionista, mentre il direttore generale è Luigi Dipasquale, che scenderà in campo anche come attaccante. Dipasquale, classe 1980, è un ex professionista che ha militato per alcune stagioni anche in serie C con Perugia, Cittadella e Pescina e che vanta soprattutto otto presenze e una rete in serie A con il Brescia nel campionato 2004/05.

Nell’ultima stagione Dipasquale (nativo di Cerignola, in Puglia) ha giocato in Prima categoria, con i pugliesi della Virtus San Ferdinando, poi il colpo di fulmine con la neonata Celtica: «Il papà del presidente della Celtica è di Cerignola come me – racconta Dipasquale – ed è grazie al suo tramite che sono entrato in contatto con i fratelli D’Angelo. E devo dire che è scoccata subito la scintilla giusta e mi sono reso conto della bontà del progetto della Celtica».

Dipasquale avrà il ruolo di direttore generale, ma non solo quello: «Ho ancora voglia di giocare, e visto che ripartiremo dalla Terza categoria scenderò anche io in campo per dare una mano ai miei compagni. Intanto insieme alla società abbiamo impostato il mercato, la rosa è ormai definita e nei prossimi giorni potremo essere più precisi con i nomi dei nuovi ragazzi».

Un solo obiettivo per la Celtica: «Poche storie, dobbiamo vincere il campionato e andare in Seconda categoria, sappiamo che quello è l’unico risultato che conta per noi».

Seppur comasca, la Celtica verrà inserita in uno dei raggruppamenti della Delegazione di Legnano, dove troverà come unica altra squadra della provincia di Como la Salus Turate B (nei prossimi giorni ci sarà l’ufficializzazione dei gironi).

Gli allenamenti della Celtica sono partiti nel corso questa settimana, con l’obiettivo assolutamente chiaro e definito di puntare subito alla Seconda categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA