Open “Cassa Rurale Cantù”  Crugnola e la Verardi i vincitori
Le premiazioni del torneo

Open “Cassa Rurale Cantù”

Crugnola e la Verardi i vincitori

Si è concluso il torneo organizzato dal Tennis Cantù, 166 i partecipanti

Verdiana Verardi, ligure di La Spezia da anni “trapiantata” in Brianza, tra le donne; il varesino Marco Crugnola, ex professionista – si è spinto fino alla posizione numero 165 al mondo - tra gli uomini. Sono loro i vincitori dell’Open “Cassa Rurale ed Artigiana Cantù” che si è disputato in queste due ultime settimane sui campi veloci di corso Europa. L’epilogo dei due tabelloni è stato premiato dal tempo che non ha interferito sulla disputa delle finali, giocate davanti a un buon pubblico che per tutto il pomeriggio ha riempito e animato il Circolo Tennis Cantù.

Prime a scendere in campo, le donne. Verardi, testa di serie numero 2, e la giovane di casa, Maria Aurelia Scotti, under 18, hanno dato vita a una partita più equilibrata di quanto dica il punteggio finale (6-2 6-4), visto che la Scotti, soprattutto nel secondo set, è stata avanti 4-1. La partita si è però decisa sul 4-4 e servizio Verardi, in un game durato 23 minuti (e con 26 punti giocati), vinto dalla ligure che ha poi chiuso con il punteggio di 6-4.

Nel maschile Crugnola, favorito della vigilia, ha dovuto penare contro il sondriese Riccardo Stiglich (tesserato a Trento) subendo nel primo set la rimonta da 5-2 a 5-7. Gara in equilibrio anche nella seconda frazione prima dell’allungo del varesino fino al 6-3. Nel terzo set, ancora incertezza e spunto finale di Crugnola per il 6-4 che gli ha consegnato il titolo.

Si è chiusa così l’edizione 2016 dell’Open di Cantù, giunto alla quarta edizione. Sono stati 166 i tennisti che si sono contesi i due titoli, in un torneo che ha visto in campo tantissimi giovani di talento. Anche se poi, in finale, eccezion fatta per la Scotti, sono arrivati tutti giocatori esperti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA